Fedrigoni Top Award 2013, per gli amanti del cartaceo

Se vi è capitato almeno una volta di sfogliare uno degli annual dal titolo Fedrigoni Top Award, sarete rimasti certamente incantati, come me, da quante cose belle si possono fare con la carta, nella grafica e nel design in generale.

Ho riscoperto Fedrigoni, e la sua storia centenaria, durante un incontro con Luciano Sepe presso la ILAS di Napoli, promettendomi che avrei fatto tesoro delle poche ma intriganti conoscenze acquisite, e sfruttato tutte le potenzialità del cartaceo per i miei progetti futuri.

Poi però ho intrapreso la strada del web, lasciando i fogli nel casseto in attesa di tempi migliori.  Per il momento quindi, niente da fare per me, ma se qualcuno di voi ha realizzato lavori con carte Fedrigoni nell’ultimo anno, sappia che può iscriversi entro il 14 aprile per competere e aggiudicarsi un premio Fedrigoni Top Award 2013, vedendo il proprio progetto pubblicato sul suddetto annuale.

Scopro poi, dal sito ufficiale, che in occasione del 125° anniversario di Fedrigoni,

le celebrazioni del premio torneranno alle radici dell’eccellenza tipografica al Museo Bodoni negli spazi del Palazzo della Pilotta di Parma, dove saranno esposti i lavori vincitori del concorso nell’ambito delle celebrazioni del bicentenario bodoniano.

Inoltre, la galleria dei progetti candidati è già online. Quindi che dire, andate e stampatevi.