Fare progetti – Un libro che dovresti leggere

fare progetti libro

 

“Il bello del design è che è ambiguo. Muove su polarità opposte. Strategia e tattica, la prima, appena citata: ci vuole un piano di azione a lungo termine, per progettare; ma bisogna anche sapersi adattare a incidenti di percorso, casualità e opportunità varie. Quindi, non solo strategia vs tattica, ma anche sistema vs creatività.”

Così Branzaglia introduce nella sua “overture” la complessità nel pianificare qualsiasi lavoro destinato all’utente, dalla fase del brainstorming a quella della moodboard, insomma nel fare progetti.

L’ho trovato un saggio molto interessante anche se non semplicissimo da seguire, sia per stile espositivo sia per il carattere leggermente astratto del discorso.

Come altri dello stesso genere è ricco di schemi, citazioni, suggerimenti e sottolineature di pennarello persino, un vezzo originale.